lunedì 31 marzo 2014

Home Staging e privati; perchè chiedere consulenza.



Se qualcuno mi chiede perché ho scelto questa professione mi piace rispondere con un paragone con la professione di una  sarta che da un semplice pezza di stoffa insignificante ovvero dal nulla di definito, con piccoli gesti, taglia e cuci crea un vestito disegnato sulla carta da uno stilista dando vita alla quella stoffa inerte modellandola sul corpo di chi la indosserà. Così anche la professione di Home stager riesce a cogliere quei particolari ininfluenti a  individuare la parte migliore di un'ambiente vissuto  e  tirarne fuori l'essenza di esso anche senza sconvolgere l'intero aspetto dell'ambiente.La ricetta di questa professione è una giusta dose di conoscenza miscelata con una buona dose di creatività artistica, buon gusto e un pizzico di psicologia e si possono ottenere dei soddisfacenti risultati. 
Home Staging e privati?

Vuoi vendere o affittare casa ma fai fatica? Prova a fare un punto della situazione e valuta questi fattori fondamentali:
Locazione dell'Immobile
Il prezzo
Andamento del mercato
Condizioni dell’immobile
Perché condizione dell'immobile? Perché spesso questo influisce sulla vendita.

La presentazione dell'immobile è fondamentale e spesso un intervento più o meno drastico sull'aspetto e la presentazione sono fondamentali. Ricordate:

Tenere in ordine
Eliminare il superfluo
Piccoli interventi di manutenzione
Imbiancare
Profumare l'ambiente

Ricordate: Le fotografie sono importanti soprattutto se usate come mezzo di vendita il web.
Cercate di fotografare l'ambiente pulito e ordinato, eliminate tracce di animali domestici, o giocattoli di bambini sui pavimenti. Giocate con la luce.

 Se ritenete di aver bisogno di una consulenza o di un aiuto di un Home Stager, non esitate, spesso  un piccolo investimento per le migliorie, non sono soldi buttati, a volte basta proprio poco per cambiare l’aspetto,  al contrario l’immobile acquista più valore.



SE DESIDERI UNA CONSULENZA compila il modulo di contatto





http://ariannapellicani.blogspot.com/2013/06/chi-siamo.html

Nessun commento:

Posta un commento